Nuova Privacy GDPR 2016/679 e corsi in partenza – Annullamento Crociera

A breve, come già saprete, entrerà in vigore il GDPR, ossia il Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati, di cui si è molto discusso negli ultimi mesi.

Al riguardo, viste le numerose richieste pervenuteci dagli operatori, abbiamo in programma una consistente scaletta di interventi e corsi per aiutarvi a comprendere l’impatto della nuova normativa sulle attività turistico-ricettive.

Vi comunichiamo, inoltre, che dato l’esiguo numero di richieste la Crociera nel Mediterraneo prevista dal 10 al 17 Novembre è stata annullata.

Approfondimento GDPR 2016/679 – General Data Protection Regulation

Il GDPR (acronimo di General Data Protection Regulation, in italiano “Regolamento generale sulla protezione dei dati”) è un regolamento della Commissione Europea (Regolamento UE 2016/679) col quale si è voluto effettuare un vasto intervento normativo in materia di dati personali.

Entrata in vigore

Il 25 maggio 2018, tutti i soggetti che trattano dati personali degli interessati (ossia una persona fisica identificata o identificabile) che si trovano in UE dovranno conformarsi al nuovo quadro giuridico sulla privacy dei dati. La conformità è una necessità, non una scelta.

Il GDPR implica che ogni paese europeo sarà vincolato dalle stesse norme sulla privacy. Se la vostra attività è conforme al GDPR, siete in gran parte conformi alla legislazione sulla privacy in tutti i paesi europei. Tuttavia, poiché questo regolamento può essere imposto in modo più rigoroso all’interno di un paese dell’Unione europea, vi potrebbero essere piccole differenze nazionali.

Lo scopo del GDPR è triplice:

  • Proteggere gli interessati dell’UE e fornire loro un maggiore controllo sull’uso dei loro dati personali
  • Aggiornare le leggi sulla privacy in modo che si adeguino all’attuale panorama tecnologico
  • Unificare le leggi sulla privacy degli stati membri dell’UE.

Cosa cambia rispetto al D.lgs 196/2003?

Nel caso dell’Italia, il GDPR andrà ad inserirsi nel quadro normativo tracciato dal D.lgs 196/2003 che, attualmente, costituisce le norma di riferimento in materia di trattamento di dati personali. Con l’avvento del GDPR la norma citata verrà integrata da nuovi obblighi ed, in parte, derogata (ove non compatibile col nuovo regolamento europeo).

Perché è importante adottare delle misure per il GDPR?

La posta in gioco è alta: le imprese che non si conformano rischiano di incorrere in sanzioni amministrative imposte dall’Autorità locale per la Protezione dei Dati: a seconda della natura dell’infrazione, le sanzioni possono arrivare da un minimo di 10.000.000 di € ad un massimo di € 20.000.000  e dal 2% ad un massimo del 4% del fatturato.

La mancata adesione al GDPR, secondo le statistiche delle autorità preposte, potrebbe avere un forte impatto sulla fiducia dei vostri clienti e può riflettersi negativamente sulla reputazione di unazienda.